IL RUSTICO-LATO OVEST
IL RUSTICO NEL 1993
IL RUSTICO DALLA COLLINA

IL RUSTICO / OSTELLO

Il secondo edificio per volumetria, articolato su due piani di circa 110 mq ciascuno.
Adibito un tempo a stalla e fienile, stato oggetto del primo intervento di restauro, quando il WWF ha cominciato il lavoro a Villa Paolina nel 1992. Infatti il tetto era parzialmente caduto e la restante parte minacciava crollo, situazione che rendeva pericolosa la fruizione del parco per le visite scolastiche, iniziate quasi subito.
Per questo motivo, con i pochi fondi a disposizione, si provveduto a far ricostruire il tetto, mentre gli attivisti si sono adoperati per restaurare o ricostruire tutti gli elementi in legno, che decorano il cornicione con bell'effetto, tipico di molte case di campagna.
Negli anni di lavoro sulla villa e sugli altri edifici minori, il rustico servito da magazzino per ricoverare i vecchi mobili superstiti dell'arredo originale della villa, e come officina e deposito attrezzi.
Il fienile, ingombro di paglia, sarmenti, ramaglie e materiali vari, stato sgomberato con una lunga e faticosa opera di volontariato, tra nuvole di polvere, ragnatele e tanta fatica. A fronte di una precisa convenzione tra Comune, WWF ed Ente Parchi Astigiani, il rustico stato affidato all'Ente Parchi, per realizzarvi un ostello , destinato ad accogliere una classe di 25 alunni e i loro accompagnatori.
Nel progetto, si conservata accuratamente la tipologia dell'edificio, senza snaturarne l'aspetto cos caratteristico: per esempio, è stato mantenuto il "grigliato" di caratteristici mattoni sagomati, che serviva a chiudere il fienile sul lato esposto a Nord.
La ristrutturazione di questo edificio ha concluso i lavori di restauro di tutto il complesso edilizio, permettendo inoltre la definitiva sistemazione degli spazi esterni, dei parcheggi, viale d'accesso, ecc.

L'ostello, inaugurato a settembre 2002 è ora disponibile per accogliere scuole e servire da base per soggiorni di ecoturismo nei boschi di Valmanera.

L'OSTELLO DI VILLA PAOLINA